Calgary – Canada e Alaska – Tappa 1

di Michele Suraci

E’ arrivato finalmente il giorno della partenza per questo viaggio “On The Road” che preparo da mesi. Abbiamo il volo in tarda mattinata quindi possiamo dedicarci alle ultime cose da mettere in valigia. Partenza con brivido…alle ore 11.00 circa andiamo in aereoporto, ma il tempo non promette niente di buono, tuoni, vento forte e poi diluvio; il traffico aereo su Pisa viene interrotto per circa 2 ore..incredibile e mai visto in agosto, molti voli cancellati e dirottati, ma fortunatamente il nostro volo arriva con soli 40 minuti di ritardo. Il temporale si trasforma in normale pioggia e poi il sole e noi partiamo arrivando in tempo utile a Londra dove alle 17.25, in pieno orario, prendiamo il volo per Calgary.

Volando sulla Groenlandia

Volando sulla Groenlandia

Nove ore tranquille senza incontrare turbolenze, il panorama è fantastico dall’alto soprattutto quando passiamo sulla Groenlandia e sul Canada del Nord, con gli immensi ghiacciai e gli iceberg in mare. Per il gioco dei fusi orari arriviamo a Calgary circa alle 19.30 dello stesso lunghissimo giorno, viaggiando verso ovest rincorriamo il tramonto..

Ho programmato di prendere l’auto al noleggio l’indomani, con un giorno in meno non ho fatto scattare la tariffa più alta ed ho risparmiato qualche centinaia di Euro, avevo visto che dall’aereoporto di Calgary c’era un servizio di bus navetta che collegava alcuni tra i più importanti alberghi del centro tra i quali anche il nostro Marriott, quindi con soli 15CAD$ a testa abbiamo avuto il comodo passaggio dal terminal.

Calgary Tower

Calgary Tower

La camera del Marriott è bellissima, spaziosa e confortevole, con una bellissima vista sulla Calgary Tower. Come sempre rispettiamo la prima legge fondamentale del viaggiatore, mai andare subito a letto! Nonostante la stanchezza, per allinearsi velocemente con il nuovo fuso orario, usciamo e andiamo a cena. Vicino all’hotel c’è un piccolo ma accogliente ritorante/pub, ordiniamo un tagliere di formaggi Canadesi con un bicchiere di pinot niente male. A questo punto si sono fatte le 22, pensando al favoloso King Size che ci attende, torniamo in hotel e ci godiamo il meritato riposo.

 

 

 

close

RIMANIAMO IN CONTATTO!

Mi piacerebbe aggiornarti con le ultime novità dal blog 😎

Seleziona lista (o più di una):

NON INVIO SPAM! Leggi la nostra l'Informativa sulla privacy per informazioni.

Commenta qui