fbpx

Itinerario Andalusia in 10 giorni

di Michele Suraci

In questo articolo ti propongo il mio itinerario in Andalusia in 10 giorni, un tripudio di storia, natura ma anche di gusto. Ogni volta che visito l’Andalusia resto sempre affascinato dalla influenza della dominazione moresca che si ritrova nell’architettura ma anche in alcuni piatti tipici di questa regione.

La mappa del mio Itinerario in Andalusia

Ecco la mappa in dettaglio del mio itinerario. Ho percorso questo anello in senso orario, perché conoscendo già l’Andalusia da precedenti viaggi, ho pensato di creare una sorta di suggestione alzando di giorno in giorno l’asticella della bellezza.

 

Itinerario Andalusia, cosa vedere

Ci sono molte cose da vedere in Andalusia, basta pensare a città come Siviglia con l’Alcazar, Granada e l’Alhambra, Cordoba con la Mezquita, solo per citarne alcuni. Ecco la descrizione del mio itinerario ideale in Andalusia.

Giorno 1 e 2 – Siviglia

Siviglia è una delle città più belle di Spagna e d’Europa. L’ho visitata volte ma ci vorrei tornare ancora. Oltre ai monumenti è la qualità della vita che mi ha colpito. Poche città riescono a coniugare la modernità dei servizi alle persone (residenti e turisti) con la necessità di conservare il più possibile le testimonianze antiche. Siviglia ci sta riuscendo alla grande!

Plaza de Espana - Cosa vedere a Siviglia - Itinerario Andalusia 10 giorni

Plaza de Espana – Cosa vedere a Siviglia – Itinerario Andalusia 10 giorni

In questo articolo vi racconto in dettaglio Cosa vedere a Siviglia in due giorni

Giorno 3 – Triangolo dello Sherry

Il Triangolo dello Sherry è una zona geografica dell’Andalusia rinomata per la produzione di questo vino liquoroso. I vertici del triangolo sono le città di Jerez de la Frontera, Sanlúcar de la Frontera e El Puerto de Santa Maria. In quest’ultima si trova la più rinomata e storica cantina produttrice, la Bodega Osborne.

E’ una deviazione che si può fare in mezza giornata durante una delle tappe di trasferimento dell’Itinerario in Andalusia, ma anche in giornata da Cadice o Jerez de la Frontera. Ti consiglio di partecipare a una degustazione completa per immergerti completamente nella storia e nei sapori che è capace di tramandare lo Sherry.

Giorno 4 e 5 – Itinerario Pueblos Blancos

Uno dei tratti più suggestivi e panoramici dell’itinerario in Andalusia è sicuramente quello che attraversa i Pueblos Blancos. Questi piccoli villaggi si visitano semplicemente passeggiando tra i vicoli dove il bianco accecante è interrotto solo dai portoni in legno e dalle finestre rifinite dalle classiche grate in ferro battuto, spesso decorate da rigogliose bouganville fiorite e dalle piante grasse.

Zahara de la Sierra - Pueblo Blanco

Zahara de la Sierra – Pueblo Blanco

In questo articolo vi racconto in dettaglio il mio Itinerario dei Pueblos Blancos, tra le rotte più suggestive d'Europa.

Giorni 6,7 e 8 – Granada e Alpujarras

Non puoi dire di aver visitato l’Andalusia senza aver ammirato la cittadella dell’Alhambra alla quale fa da sfondo la maestosa catena montuosa della Sierra Nevada. L’Alhambra è un vero gioiello che racchiude il meglio dell’arte moresca e non solo.

Alhambra al tramonto, il Castello Rosso

Alhambra al tramonto, il Castello Rosso

Spostandosi anche solo in giornata verso le montagne, è possibile invece assaporare il famoso Jamon Serrano delle Alpujarras, proprio nei luoghi di produzione.

Capileira, Alpujarras di Granada

Capileira, Alpujarras di Granada

In questo articolo vi racconto in dettaglio Cosa vedere a Granada in 3 giorni.

Giorni 9 e 10 – Cordoba

È stata la Città sede del Califfato durante la dominazione Islamica, solo questo può farti capire quante cose ci sono da vedere a Cordoba, a partire dalla maestosa Mezquita, la moschea-cattedrade, che da sola vale la visita della città. Immagina cosa doveva essere in quel periodo. Oppure, ancora prima, quando i Romani vi si stabilirono e l’Imperatore Augusto proclamò Cordoba Capitale Betica, una delle tre province romane della Spagna del II Secolo a.c.

Mezquita de Cordoba - Il grande Palmeto fatto di archi colorati

Mezquita de Cordoba – Il grande Palmeto fatto di archi colorati

In questo articolo vi racconto in dettaglio Cosa vedere a Cordoba in 2 giorni.

Itinerario Andalusia, giorno 11 se la partenza da Siviglia è in serata

Nell’Itinerario in Andalusia che ti propongo, l’ultimo giorno dovrai spostarti da Cordoba a Siviglia. Se il volo è in serata, resta comunque un giorno da poter sfruttare. Subito fuori da Cordoba, in direzione di Siviglia, c’è il sito archeologico di Medina Azahara che vale sicuramente la sosta.  Ve ne parlo in dettaglio nell’articolo di Cordoba.

Medina Azahara - Cosa vedere a Cordoba

Medina Azahara

Un altro punto di interessa lungo il tragitto Cordoba-Siviglia, è la cittadina di Carmona. Dista pochi chilometri dall’aeroporto di Siviglia quindi è una sosta ideale anche per un ultimo pasto prima di riprendere l’aereo. Se hai tutta la giornata ti consiglio entrambi i siti, altrimenti, dal punto di vista storico, forse è meglio concentrarsi su Medina Azahara.

Carmona, Andalusia

Carmona, Andalusia

Come muoversi nell’itinerario Andalusia

Indubbiamente per muoversi in un itinerario in Andalusia in 10 giorni, la cosa migliore è noleggiare un’auto. L’unico consiglio che ti posso dare è quello di prenotare per tempo. In aeroporto a Siviglia troverai tutte le compagnie di autonoleggio internazionali, ma anche alcune locali.

Itinerario Andalusia, dove dormire

Il bello dell’Andalusia, ma anche di tutta la Spagna, è che le sistemazioni alberghiere costano un po’ di meno rispetto a tutto il resto di Europa. Questo vuol dire che ci si può permettere dei soggiorni in categorie di hotel decisamente superiori alla media. Con i motori di ricerca potrai trovare il genere di sistemazione più ideale alle tue esigenze. Ti posso dire che i Soho Boutique Hotels sono un ottimo compromesso qualità prezzo. Se trovi a buon prezzo una camera, almeno una notte la passerei nella famosa catena dei Paradores. Questi hotel sono tutti inseriti in location particolari, quasi sempre antichi palazzi caratteristici della Spagna.

Per qualsiasi altra informazione, se non bastassero gli articoli, puoi contattarmi tramite il seguente form.

RIMANIAMO IN CONTATTO!

Mi piacerebbe aggiornarti con le ultime novità dal blog 😎

Seleziona lista (o più di una):

NON INVIO SPAM! Leggi la nostra l'Informativa sulla privacy per informazioni.

Commenta qui