Las Vegas – Tappa 7 – Ovest USA

di Michele Suraci

Las Vegas – 30 Dicembre

Fortunatamente la camere del nostro hotel sono insonorizzate molto bene e di conseguenza non avvertiamo molti rumori provenire dall’esterno. Sentiamo solo il continuo atterrare e decollare degli aerei dal vicino aeroporto ed il passaggio infinito degli elicotteri che fanno la staffetta con i vari hotel lungo la strip, comunque un rumore ovattato.

Paris vista da Bellagio

Paris vista da Bellagio

Avevo messo in programma due itinerari di massima per questa giornata. Il primo era la visita della diga di Hoover che serve a contenere il bacino artificiale Lake Mead, il più grande dell’emisfero occidentale, dista solo 50km da Las Vegas. La seconda ipotesi era un po’ più particolare, percorrere la Extratterrestral Hwy (si chiama proprio così) fino alla cittadina di Rachel dove in una cassetta delle lettere in mezzo al deserto, vengono depositati i messaggi per gli alieni.

Addobbi Natalizi al Bellagio

Addobbi Natalizi al Bellagio

Abbiamo deciso di non fare niente di tutto ciò, ma semplicemente ci siamo dedicati a passeggiare lungo la strip visitando dall’esterno la maggior parte dei “sobri” hotel casinò, e dall’interno i vari centri commerciali. Non siamo interessati al gioco d’azzardo, anche se devo ammettere di aver giocato una decina di minuti con una slot, ma abbiamo passato la giornata in pieno relax a Las Vegas perché il nostro viaggio è ancora lungo e ancora tante tappe ci aspettano nei prossimi giorni.

New York New York

New York New York

Percorriamo la Strip un paio di volte, una di giorno ed una di notte per ammirare le luminarie celebri di Las Vegas. Di giorno il nostro hotel Luxor è veramente imponente, molti turisti che non sono ospiti dell’hotel, vengono comunque a visitarlo e a fare una puntata nel suo casinò. Gli altri hotel, nel loro genere, spettacolari da visitare almeno dall’esterno, sono il Bellagio, con la ricostruzione dell’atmosfera del lago con una enorme piscina esterna. Considerate che siamo nel deserto e l’acqua non è un bene così scontato.

Show Mall

Show Mall

Da visitare anche il Trasure Island con il suo spettacolo esterno dell’assalto al veliero, Paris, New York New York, il Caesars Palace e molti altri, a seconda anche dei propri gusti personali.

Quasi in fondo alla Strip, ci infiliamo dentro al Fashion Show Mall, un grandissimo centro commerciale, il più grande del Nevada e non faccio fatica a crederlo. A Las Vegas è tutto più grande rispetto ad ogni altro posto del globo. E’ possibile perdere una intera giornata all’interno di questo centro commerciale, ovviamente dipende molto anche dal portafoglio!

Flamingo's

Flamingo’s

La sera ripercorriamo tutta la strada a piedi un’altra volta e effettivamente di notte Las Vegas ha un fascino particolare. Per me il Tropicana e il Flamingo’s, se pur datati, sono i meglio di Las Vegas. Raccontano la storia ed i sogni passati di questo posto sperso nel deserto del Nevada.

Contrariamente a quanto fa la maggior parte della gente, dopo cena rientriamo presto in camera, al mattino ci dobbiamo svegliare presto perché ci aspettano lo Zion Canyon ed il Brice Canyon, speriamo nel tempo che fino ad occhi ci ha voluto molto bene!

Scheda di dettaglio pdf

Scarica la scheda di dettaglio Las_Vegas_30_dicembre (pdf)

close

RIMANIAMO IN CONTATTO!

Mi piacerebbe aggiornarti con le ultime novità dal blog 😎

Seleziona lista (o più di una):

NON INVIO SPAM! Leggi la nostra l'Informativa sulla privacy per informazioni.

Commenta qui