The DNA Journey, sarà per questo che amo viaggiare?

di Michele Suraci

The DNA Journey, chissà se anche la mia irrefrenabile voglia di viaggiare è scritta nel mio DNA. Ultimamente si è parlato molto del “Gene del Viaggiatore”. Non so se questo sia vero. Una cosa è certa, oggi la mia vita senza viaggiare non sarebbe la stessa. Io non sarei lo stesso se non avessi viaggiato.

Esplorando il Canyonlands National Park - USA - THE DNA JOURNEY

Esplorando il Canyonlands National Park – USA

Quando sono stato contattato da momondo® per il progetto “The DNA Journey” mi sono incuriosito da subito. Ho pensato : e se la mia voglia di viaggiare dipendesse dalle mie origini? Forse i miei antenati hanno viaggiato molto durante le grandi migrazioni. Il mio voler viaggiare potrebbe essere un desiderio inconscio di tornare alle origini.

Forse al contrario i miei antenati furono molto stanziali e quindi il mio desiderio di viaggiare è quasi un bisogno fisiologico profondo di arricchimento della propria consapevolezza della cultura mondiale. Vi ricordate le domande che mi ero posto qualche mese fa in questo articolo? Bene, ho fatto il test e finalmente sono arrivati i risultati definitivi, ora posso rispondere!

Il Test – The DNA Journey

Tre mesi fa mi è arrivato a casa il cofanetto momondo® in collaborazione con Living DNA Your Ancestry con all’interno due tamponi. Il cofanetto conteneva già tutto il materiale affrancato per la spedizione del test.

L’attesa è stata un pò lunga, ma ci sono dei tempi tecnici da rispettare per eseguire tutte le analisi necessarie. In questo periodo ho continuato a viaggiare e sinceramente ogni tanto ho pensato al probabile risultato.

La cosa più importante è che, ancor prima di sapere da dove provengo, si è rafforzata in me la convinzione che le razze sono principalmente una nostra convenzione sociale. E’ vero le diversità degli individui sono molteplici.

In una Città multietnica come Londra tutto questo è più evidente - The DNA Journey

In una Città multietnica come Londra tutto questo è più evidente

Ci sono degli studi scientifici che dimostrano la complessità e le molteplici varianti del DNA umano, tali da poter affermare che la macro classificazione in razze è un procedimento del tutto inutile e non veritiero. Anche all’interno di una stessa ipotetica razza ci possono essere delle variazioni sostanziali. Pensate che uno scimpanzé ha il 98% di nucleotidi della specie umana, differisce dall’uomo solo il 2%. 

The DNA Journey – I risultati finalmente!

Quando ho ricevuto l’e-mail con i risultati del mio test, sono corso davanti al computer. Il primo dato grossolano che sono riuscito a comprendere è che almeno per le ultime 10 generazioni, sono per il 91,5% sia Europeo e per il 7,4% dei paesi dell’Est, principalmente Turchia.

Ancestry Map - Ultime 10 generazioni

Ancestry Map – Ultime 10 generazioni

Ma scavando a fondo nei risultati del test sono riuscito a sapere molto di più. Per esempio andando indietro nel tempo la storia dei miei antenati cambia se vista 1.600 o 6.000 anni fa. Il test arriva indietro nel tempo fino a 60.000 e 80.000 anni.

Generazioni a 1600 anni e 6000 anni

Generazioni a 1600 anni e 6000 anni

Se quindi nelle ultime 10 generazioni sono fortemente radicato in Europa e in Toscana, iniziando ad andare indietro nel tempo le cose cambiano ed i risultati mi dicono che i miei antenati provengono da un’area più vasta. Ancora più evidente esplorando il passato più lontano. Tutto è più comprensibile analizzando la mappa della migrazione del cromosomo “Adam” ed “Eve”.

Il concetto degli “Haplogoup” ( Per esempio A0-1, L3,R, ecc.) è un pò complesso e difficile da comprendere a causa dei grandi numeri. In pratica chiunque abbia nella linea del Padre o della Madre un Haplogroup in comune, sicuramente almeno 10.000 anni fa aveva anche un parente in comune. Affascinante vero?

Haplogroup in dettaglio

Haplogroup in dettaglio

Questi risultati li interpreto un pò con la mia fantasia ed un pò con la vita reale che ho condotto fino ad oggi. Penso di avere tutta questa voglia di viaggiare perché le ultime generazioni dalle quali provengo sono state abbastanza stanziali. In me si nasconde il desiderio di tornare alle origini. Da qui il grande amore per l’Africa, l’India ed i paesi dell’Est, in special modo la Turchia. 

Perché ho fatto questo esame?

Prima di essere stato contattato da momondo® non ero nemmeno a conoscenza che ci fosse la possibilità di sottoporsi a questo tipo di Test del DNA. Ho accettato volentieri e visti i risultati lo rifarei. La conclusione fondamentale che dobbiamo trarre tutti da questo è che la differenziazione tra razze è solo una stupida convenzione sociale che noi “piccoli” umani abbiamo inventato.

Due persone, nate per esempio in Germania, di carnato chiaro, bionde con occhi azzurri, geneticamente sono diverse tra loro non di meno di quanto è diverso un Africano da un Giapponese. Se tutti fossero consapevoli di questo, forse le guerre e persecuzioni per motivi razziali non esisterebbero più. Perché dovrei aver paura del prossimo se praticamente siamo tutti cugini?

Articolo in collaborazione con momondo®momondo

close

RIMANIAMO IN CONTATTO!

Mi piacerebbe aggiornarti con le ultime novità dal blog 😎

Seleziona lista (o più di una):

NON INVIO SPAM! Leggi la nostra l'Informativa sulla privacy per informazioni.

Commenta qui