fbpx

Il Tour de France 2024 è partito dall’Italia – Firenze 29 Giugno

di Michele Suraci

Con enorme piacere continuo a parlarvi di bicicletta, ormai un tema fondamentale nel mondo del turismo e conseguentemente anche nel mio blog.  Per la prima volta nella sua storia, la 111ª edizione del Tour de France è partita dall’Italia, a Firenze, il 29 giugno e si concluderà a Nizza il 21 luglio, quasi al confine con l’Italia, come se il Tour de France prima di concludere volesse dare un altro saluto al bel paese.

Un evento sportivo unico, con un’audience eccezionale di quasi 150 milioni di telespettatori in Europa. Quest’ edizione del Tour de France contribuirà a rafforzare le strette relazioni tra Francia e Italia nel nome dello sport, veicolo di aggregazione intorno ai valori della condivisione e della diversità. Questo evento è anche un importante strumento di promozione della dinamica offerta ciclo-turistica della Francia.

La conferenza stampa di presentazione del Tour de France a Firenze

Venerdì 28 giugno ho partecipato personalmente alla conferenza stampa presso il Palazzo della Regione Toscana, in collaborazione con la Regione Toscana e Toscana Promozione.

Tour de France - Conferenza stampa

Tour de France – Conferenza stampa

Alla conferenza stampa hanno partecipato Martin BRIENS, Ambasciatore di Francia in Italia, Eugenio GIANI, Presidente della Regione Toscana, Frédéric MEYER, Coordinatore Europa del Sud di Atout France, e Sandrine BUFFENOIR, Direttrice di Atout France Italia e Grecia.

Diversi partner francesi sono coinvolti in questo evento: il Comité Régional du Tourisme du Centre-Val de Loire, la destinazione Pays de la Loire, l’Agence du Tourisme de la Corse, il Comité Régional du Tourisme de Nouvelle-Aquitaine, Hello Lille, le Alpes du Sud, il Pôle Tourisme d’Affaires di Atout France e Business France.

L’offerta ciclo-turistica Francese, ve ne ho parlato sul mio blog

Nel mio blog vi ho parlato spesso della eccezionale offerta ciclo-turistica della Francia, come il grande itinerario GT20 in Corsica, oppure la bellissima ascesa al Col du Galibier da Chantemerle e ancora le bellissime spiagge di Porquerolles in Mountain Bike.

Vetta Col Du Galibier

Vetta Col Du Galibier

Il Tour de France e la promozione turistica Francese e Italiana

Il Tour de France è il terzo evento sportivo più seguito al mondo, sottolinea l’ambasciatore Martin BRIENS: “Più di un miliardo di telespettatori potranno ammirare la bellezza dei paesaggi italiani e francesi durante questa edizione, che renderà onore a coloro che hanno segnato la storia del Giro d’Italia, come Gino Bartali, il ‘Giusto’ tra le nazioni, Fausto Coppi, il Campione, e Marco Pantani, il Pirata”.

Tour de France - Allestimenti

Tour de France – Allestimenti

È un modo per “rafforzare le relazioni tra i nostri due Paesi in nome dello sport”, come sottolinea Frédéric MEYER, Coordinatore Regionale Europa del Sud, “proponendo un modello di turismo attento alla natura e alla cultura, temi ai quali il turista di oggi è sempre più sensibile”. “È anche un’occasione per valorizzare il cicloturismo in Francia”, aggiunge Sandrine Buffenoir, nuova Direttrice di Atout France Italia.

Christian PRUDHOMME, Direttore del Tour de France, è particolarmente orgoglioso della Grande Partenza del Tour dall’Italia. “L’Italia è un grande Paese ciclistico, una terra di grandi campioni. Il Paese ideale per ospitare la partenza del Tour 2024”.

Per l’occasione, dal 27 giugno al 29 giugno è stato installato anche un Fan Park in Piazza Santa Croce con allestimenti francesi del Tour de France: un palcoscenico ideale per conoscere il Tour e il cicloturismo francese e i vari partner.

RIMANIAMO IN CONTATTO!

Mi piacerebbe aggiornarti con le ultime novità dal blog 😎

Seleziona lista (o più di una):

NON INVIO SPAM! Leggi la nostra l'Informativa sulla privacy per informazioni.

Commenta qui