Trekking al rifugio Kostner dal Passo di Campolongo

di Michele Suraci

Il trekking al Rifugio Kostner è un bellissimo itinerario ad anello che parte dal Passo di Campolongo. Ma il Rifugio Kostner non è il solo punto di interesse, si attraversano anche le rocce di Bec de Roces e si può ammirare il Lago Boè. Si incontrano anche una grande varietà di ambienti, considerando che si parte da 1.800m di quota per arrivare agli oltre 2.500m del Rifugio.

Trekking al Rifugio Kostner, itinerario in dettaglio

La partenza è dal passo di Campolongo, sentiero CAI n.637. Si percorrono poco più di 600m di strada forestale che sale velocemente verso un primo affaccio panoramico, del tutto inatteso. Ci si trova subito su una terrazza panoramica dove è stato realizzato un laghetto artificiale e dove sono state posizionate alcune panchine. Da qui si possono ammirare tutte le vette dolomitiche circostanti, ma in particolare la vista della Marmolada è grandiosa, anche se parzialmente oscurata da Portavescovo.

Anello del Rifugio Kostner da Campolongo - Primo punto panoramico

Anello del Rifugio Kostner da Campolongo – Primo punto panoramico

Proseguendo sulla strada forestale si arriva velocemente al rifugio Bec de Roces. Da qui parte il vero il sentiero 637. Si abbandona la strada forestale e si prende il sentiero di montagna. Questo tratto è emozionante, attraversa le formazioni rocciose di Bec de Roces. Si passa tra vegetazione bassa di alta montagna e tra alcune guglie di roccia.

Un passaggio a Bec de Roces - Escursione al rifugio Kostner

Un passaggio a Bec de Roces – Escursione al rifugio Kostner

Continuando a salire sempre sul sentiero 637 la vegetazione ci abbandona, rimangono solo alcuni piccoli fazzoletti di prato dove si possono ammirare diversi esemplari di stelle alpine. Ci troviamo già abbondantemente sopra di 2.100m

Stelle Alpine - Trekking al Rifugio Kostner

Stelle Alpine – Trekking al Rifugio Kostner

Arrivo al Vallon e al rifugio Kostner

Dopo circa 2,5km di cammino dall’inizio dell’escursione, si incontra un breve tratto un po’ esposto, assicurato con un corrimano in acciaio. Non è necessaria l’attrezzatura da ferrata, sinceramente l’ho oltrepassato senza nemmeno utilizzarlo anche perché è poco teso e quindi di scarsa utilità, meglio aiutarsi direttamente sulle rocce. Questo tratto costeggia un piccolo nevaio.

Il breve tratto assicurato con corda in acciaio

Il breve tratto assicurato con corda in acciaio

Oltrepassato questo passaggio si sale velocemente per un breve tratto che porta al Vallon, meta principale del trekking, dove si trova anche il Rifugio Kostner. L’ambiente è spoglio, quasi lunare. La quota di 2.500m non lascia scampo alla vita della vegetazione. Ci troviamo in alta montagna, rifugio per la nostra mente e conforto per i nostri occhi. Il panorama da quassù infonde sempre un senso di pace che non ha eguali.

Trekking al Rifugio Kostner al Vallon

Trekking al Rifugio Kostner al Vallon

Dopo aver passato un tempo adeguato in questo paradiso, si può iniziare la discesa attraverso il sentiero CAI 638 che passa dal bellissimo lago Boè, letteralmente incastonato tra le rocce, abitato regolarmente da mufloni di montagna. E’ bene sempre rimanere a distanza per non infastidirli, ricordiamoci che sono animali selvatici.

Lago Boè - Alta Badia

Lago Boè – Alta Badia

La discesa continua sempre sullo stesso sentiero, quasi parallelo alla pista da sci del Vallon. Poco dopo il sesto chilometro di cammino si raggiunge un’altra bella terrazza panoramica dove si trova anche il Rifugio Boè Alpine Lounge, a 2.175m di quota. Mancano poco più di 2 km a per rientrare al passo di Campolongo. Da qui il sentiero 638 coincide con una pista forestale che porta direttamente agli impianti Costaratta e Campolongo dove si chiude questo bellissimo anello.

Ultimo affaccio panoramico prima di scendere al passo di Campolongo

Ultimo affaccio panoramico prima di scendere al passo di Campolongo

Mappa del trekking al Rifugio Kostner

 

Altimetria del trekking

Trekking al rifugio Kostner – Profilo altimetrico

Dati tecnici del Trekking

Tipologia: Anello

Lunghezza: 8,5Km

Dislivello in ascesa cumulato: 774m

Dislivello in discesa cumulato: 810m

Tempo totale in movimento: 2h 30′ con un passo medio

Tempo totale: in giornata

Necessita di Attrezzzatura: no, c’è solo un cordino in acciaio lungo pochi metri

Per altre informazioni sulla zona vi posso segnalare il sito ufficiale dell’Ente del Turismo di Arabba. Inoltre per qualsiasi domanda ti invito a contattarmi, ti risponderò nel più breve tempo possibile.

 

 

 

 

close

RIMANIAMO IN CONTATTO!

Mi piacerebbe aggiornarti con le ultime novità dal blog 😎

Seleziona lista (o più di una):

NON INVIO SPAM! Leggi la nostra l'Informativa sulla privacy per informazioni.

Commenta qui