Valparaiso – Viaggio in Cile – Tappa 1

di Michele Suraci

La mia avventura in Cile comincia a Valparaiso. Nel progettare l’itinerario ho dedicato i primi due giorni a “Valpo”, pensando così di recuperare la stanchezza del viaggio e di entrare velocemente nel fuso orario locale. Dopo 14 ore di volo sono arrivato dalla fresca e piovosa Italia nel caldo autunno di Santiago del Cile.

Valparaiso

Valparaiso

Trasferimento a Valparaiso

Ci vuole circa un’ora per sbrigare le formalità doganali e per ritirare le valige che fortunatamente arrivano integre. All’interno del terminal di Santiago, immediatamente prima dell’uscita, ci sono alcuni desk con le principali compagnie private di trasporti dove si possono acquistare i biglietti per trasferirsi a Santiago e Valparaiso. Dall’Aeroporto puoi andare a Santiago con Turbus ai terminal di Alameda e Pajaritos e da li con un cambio a Valparaiso.

Ci sono compagnie che operano anche transfert privati, io avevo un servizio di questo tipo. Puoi prenotare con Transvip , ho visto che è usato molto. Direttamente dall’aeroporto a Valparaiso ci vogliono 1h e 15′.

Visitare Valparaiso

Sono arrivato a Valparaiso verso le 11 del mattino. Più o meno all’orario che avevo previsto. Come sempre le prime ore sono confuse e faticose, considerata anche la lunga tratta aerea. In ogni modo entro subito nello spirito giusto, il tempo di darsi una rinfrescata e sono già a passeggiare nei vicoli colorati di Cerro Allegre, il quartiere di Valparaiso dove è ubicato anche l’hotel. 

Cerro Allegre - Templemann - Valparaiso

Cerro Allegre – Templemann – Valparaiso

Cerro Allegre e Cerro Concepción

Il primo punto di interesse che vedo è il passaggio Templemann, ricco di colori e street art. Capisco subito l’anima di questa città di artisti e di porto. 

Cerro Allegre - Templemann - Valparaiso

Cerro Allegre – Templemann – Valparaiso

Continuo a passeggiare per Cerro Allegre e Cerro Concepción perdendomi letteralmente tra i vicoli ed ammirando l’incredibile street art che è ovunque. Non vi mostrerò precisamente il mio itinerario perché non ha senso. Valparaiso si visita così, con spensieratezza e con fantasia.

Ho utilizzato gli ascensori El Peral e Reina Victoria. Non ho potuto vedere l’ascensore Concepción perché era in restauro. Da non perdere sono il Paseo Yugoslavo dove oltre all’ottima vista, potrete godere anche di alcuni locali che servono le migliori birre del Sudamerica, in particolare tutti i tipi di Austral, la mia preferita.

I momenti importanti del viaggio - Valparaiso

I momenti importanti del viaggio

Raggiungo anche Paseo Atkinson e Paseo Gervasonni che regalano delle viste meravigliose sul porto e sull’Oceano Pacifico.

Ho pranzato in uno dei tanti locali che preparano le Impanadas, piatto icona del Cile. La giornata scorre via così, abbastanza velocemente ma non con poca fatica anche perché ho cercato tutte le scale e passaggi caratteristici. Ogni angolo è un’opera d’arte. Per visitare Valparaiso bisogna essere in ottima forma.

Cerro Bellavista e Villa la Sebastiana

Dopo una buona e abbondante colazione sono andato a Cerro Bellavista. Per prima cosa ho visitato il Museo a Cielo Abierto, una collezione di murales realizzati tra la fine degli anni 60 e i primi degli anni 70. Personalmente sono rimasto affascinato di più dalla street art presente a Cerro Allegre e Concepción, ma è una questione di gusto personale.

Subito dopo sono andato a Villa la Sebastiana, l’abitazione privata di Pablo Neruda, oggi museo che testimonia un periodo importante della vita di questo poeta, sicuramente il cittadino più illustre del Cerro Bellavista e di tutta Valparaiso. La potete vedere in questo video preview pubblicato direttamente da Valparaiso durante il mio viaggio.

 

La villa si articola su 5 livelli, si visita con l’ausilio di una comoda audioguida. Il biglietto di ingresso costa 7000 pesos Cileni, circa 10 Euro. Vi consiglio di includerla nel vostro itinerario. Neruda non amava restare da solo, un po’ come tutti gli artisti di quell’epoca. L’organizzazione interna della sua casa dimostra infatti una voglia di vita mondana fatta di feste, cene e ricevimenti.

Cerro Carcel e Cerro Panteon

A Cerro Carcel il passato si fonde con il presente e con il futuro di Valparaiso. Se in rete trovate alcune fotografie del vecchio carcere, spoglio di tutte le sue pareti interne e abbandonato a se stesso, sappiate che non è più così. Pochi anni fa è stato completato il centro culturale di Valparaiso. Oggi viene utilizzato come centro espositivo e congressuale. Del carcere sono rimaste alcune perimetrazioni di mura esterne, al suo interno oggi ci sono delle moderne strutture in cemento armato. E’ necessario andare al centro visite e farsi dare una autorizzazione per entrare all’interno. Il parco, la biblioteca e il café invece sono di libero accesso.

Rientrando verso l’hotel sono passato dal Cerro Pantéon per passeggiare all’interno dei Cimiteri Monumentali. Non li ho trovati particolarmente interessanti, per me il top di Valparaiso sono la Street Art di Cerro Allegre e Concepción e Villa la Sebastiana.

Un’altra zona molto interessante per la street art, si trova tra Cerro Carcel e Cerro Panteon, Plazuela Descanso a Via Atahualpa, non ve la perdete perché merita veramente. Cercatela con googlemaps®, sulla mappa turistica di Valparaiso non è riportata.

Dormire a Valparaiso

Il mi consiglio è quello di dormire in un Hotel Boutique, possibilmente realizzato all’interno di una classica casa Vittoriana. Io ho dormito proprio in uno hotel di questo tipo, lo Zero Hotel mi ha reso ancora più gradevole la visita di Valparaiso fornendomi comodità, vista spettacolare sull’oceano e una super prima colazione.

Dopo questi due giorni passati a Valparaiso comincia il mio vero viaggio in Cile. La mattina del terzo giorno ho nuovamente il trasferimento per l’aeroporto di Santiago per prendere il volo per Calama, che l’avventura abbia inizio!

Podcast Boarding Pass

 

In collaborazione con Chile Travel

close

RIMANIAMO IN CONTATTO!

Mi piacerebbe aggiornarti con le ultime novità dal blog 😎

Seleziona lista (o più di una):

NON INVIO SPAM! Leggi la nostra l'Informativa sulla privacy per informazioni.

Commenta qui

1 commento

CHILE: 30 POSTS QUE AYUDAN PARA VIAJAR [1] | Viatges pel Món 23 Novembre 2018 - 03:49

[…] Valparaiso – Viaggio in Cile – Tappa 1 | I Viaggi di Michele […]

Rispondi